Pages Menu
Rss
Categories Menu

Valutazione

 
Organismo indipendente di valutazione della performance di cui all’art.14 D.L 27 ott 2009 n° 150
1. COMPETENZE
All’Organismo Indipendente di Valutazione della performance, nella composizione di cui alla suddetta convenzione, compete:
a) proporre al presidente dell’unione ed ai sindaci dei comuni aderenti la valutazione annuale del personale con qualifica dirigenziale e degli incaricati di posizione organizzativa;
b) monitorare il funzionamento complessivo del sistema di valutazione, trasparenza e dei controlli interni nell’ambito dell’Unione e dei comuni aderenti;
c) garantire la correttezza dei processi di misurazione e valutazione del sistema premiante del personale dipendente, nell’ambito dell’Unione e dei comuni aderenti;
d) redigere la graduatoria ai fini dell’attribuzione del premio della performance individuale al personale dipendente dell’Unione e dei comuni aderenti, sulla base della valutazione del personale con qualifica dirigenziale e degli incaricati di P.O., con facoltà di richiedere la riformulazione delle valutazioni per omessa, parziale, erronea o irragionevole applicazione dei criteri di valutazione;
e) validare la relazione sulla performance dell’Unione e dei comuni aderenti;
f) verificare i risultati e le buone pratiche in tema di pari opportunità;
g) curare, con periodicità annuale, la realizzazione di indagini sul benessere organizzativo del personale dipendente dell’Unione e dei comuni aderenti;
h) garantire la corretta applicazione di linee guida, metodologie e strumenti predisposti dalla Commissione indipendente per la valutazione e la trasparenza delle amministrazioni pubbliche (CIVIT);
i) promuovere e attestare l’assolvimento degli obblighi di trasparenza previsti dal D.lgs. 150/2009, da parte dell’Unione e dei comuni aderenti;
j) riferire al presidente dell’Unione, ai sindaci dei comuni aderenti, alla Corte dei Conti, all’Ispettorato per la funzione pubblica ed alla CIVIT in ordine ad eventuali criticità riscontrate nell’esercizio delle proprie competenze;
k) relazionare con periodicità annuale, al presidente dell’Unione ed ai sindaci dei comuni aderenti, sul livello di funzionamento del sistema di valutazione, della trasparenza e dei controlli interni;
l) eseguire ogni altro compito assegnato dalle leggi, statuti, regolamenti.