Pages Menu
Rss
Categories Menu

Bortigiadas

Bortigiadas (Bultiggjata in gallurese /bulti’ɟːata/, Bortigiadas insardo), è un comune di 806 abitanti della provincia di Olbia-Tempio, nella regione storica della Gallura.

Le prime tracce documentate sul centro abitato risalgono al XIV secolo col nome di “Orticlada” e apparteneva alla diocesi di Civita (oggi Olbia). Altri documenti citano il toponimo come “Gortiglaca” (documento custoditi presso l’archivio della Corona d’Aragona aBarcellona) o “Bortiglassa”. Vi transitava probabilmente l’antica strada romana che collegava Olbia a Tibula (presso Castelsardo) passando per Tempio.

Oggi a Bortigiadas viene parlato esclusivamente il gallurese ma storicamente e fino alla metà del ’900 vi veniva prevalentemente utilizzato il sardo nella variantelogudorese, di cui costituiva una penisola linguistica nella regione storica della Gallura.

Bortigiadas vive di agricoltura e turismo, molto interessante anche il Museo Mineralogico contenente numerosi pezzi di grande pregio. Nei dintorni sorge il nuraghe Su Nuracu; di notevole bellezza la vetta di Monte Salici con la sua abbondante vegetazione.

Scopri di più su Bortigiadas >